Una torre ispirata all’architettura locale esistente

30 09 2010

Quante volte abbiamo sentito dire: “le scale esterne non sono tipiche della nostra zona. Meglio non farle!”.

Se ci guardiamo bene intorno di scale esterne ce ne sono, e alcune sono anche belle.

E’ dal palazzo del forno (dove adesso c’è la pasticceria) che ho preso l’idea per  il progetto di una torre ad uso scala di sicurezza ed ascensore, da realizzarsi al “Pelliccione”, una bella corte rurale a Saletto di Bentivoglio.

scala

Una rampa di scale esterna con il parapetto in muratura. Le lesene 60×60 come gli altri fabbricati della corte. Le gelosie in mattoni come quelle della pila da riso già presente nella corte.

La torretta campanaria ispirata a quella del “Cisulen dal prêm dé” sulla strada che va verso Cinquanta.

chiesa

L’aib (abbeveratoio in sasso), la fontana, le scale con le volte rampanti ed i solaietti in cotto con putrelle d’acciaio.

Piccoli dettagli che contribuiscono a dare il sapore e l’impronta dell’architettura locale.

torre pelliccione






Bad Behavior has blocked 352 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok